Esame di Stato 2020/21

Qual’è l’orientamento del nuovo Ministro Bianchi ?

Dalle prime indiscrezioni filtrate dal Ministero di Viale Trastevere, sembra che l’orientamento del nuovo ministro Patrizioi Bianchi sia quello di confermare la maggiore novità introdotta nello scorso anno scolastico: nessuno scritto e maxi-colloquio orale.

Limitare il rischio è la prima necessità

Quindi, l’attenzione si sposta tutta alle novità, nel senso di una “manutenzione” delle norme introdotte per l’Esame di Stato 2019/20: in particolare sul ruolo che sarà riconosciuto alle prove INVALSI ed a PCTO (Percorsi per le Competenze Trtasversali e l’Orientamento).

Esame individuale dei candidati, posti da soli di fronte alla Commissione (interna)

L’altro punto in esame è il peso e la forma dell’elaborato scritto che gli alunni dell’ultimo anno delle superiori dovranno preparare per il colloquio orale.

Le nuove disposizioni saranno emanate con Ordinanza ministeriale in tempi brevissimi, probabilmente entro la fine del mese di Febbraio.